La cerimonia

Chiesa di San Martino di Albisano

Via Vittorio Veneto 2, Torri del Benaco, ore 11.00

ChiesaSanMartino.jpg

Le origini dell’edificio di Albisano risalgono probabilmente al XII secolo, allorquando l’abitato è attestato nell’elenco delle villa e soggette al Comune veronese, ma è documentato con certezza con l’inizio del XV secolo. Dal XVI secolo si ha notizia di alcune modifiche alla sua struttura relativamente all’altare della Beata Vergine, con la cappelletta appositamente costruita sul lato Sud, e alla sacrestia, aggiunta sul lato nord in prossimità dell’abside. Nello stesso secolo dovette pure essere rifatto o innalzato ex novo il campanile.

Alla fine del secolo la chiesa appare angusta per la popolazione di Albisano. Per questo motivo nel 1605 vennero intrapresi interventi edilizi di ampliamento che interessarono l’abside, sostituita da un ampio coro a pianta poligonale, e il lato meridionale, con l’edificazione di una cappella per l’altare di San Francesco voluto dal nobile Giovanni Montagna. Questo altare venne ad aggiungersi ai due preesistenti: uno minore dedicato alla Beata Vergine del Rosario ed il maggiore, dedicato ovviamente a San Martino.

Ma è con il 1764 che ebbe inizio una radicale ristrutturazione dell’intera chiesa, durata fino agli inizi del XIX secolo e che la portò all’attuale configurazione. L’edificio venne sopraelevato, prolungato ad ovest ed allargato inglobando le cappellette laterali, con il conseguente rifacimento degli interni e della facciata; il campanile rialzato e dotato di una nuova cella campanaria e guglia.

Contattaci

Per qualsiasi tipo di informazione, contattaci!

Saremo felici di aiutarti

Milano

Magnago: via dello statuto 5

P. iva 07383020968

  • Instagram - Black Circle
  • facebook-square
  • Twitter Black Square